I giorni a Vienna


Dalla partenza all'arrivo e il primo giorno a Vienna (26 Agosto 1980)

L'aereo che abbiamo preso doveva restare all'aeroporto di Anchorage per otto ore perché c'è stato un disturbo dell'aereo. Quando siamo arrivati all'aeroporto di Parigi per la coincidenza l'aereo con cui saremmo dovuti andare a Vienna era già partito. Siccome era la prima volta per noi il viaggio all'estero non sapevamo che cosa avremmo dovuto fare.

Finalmente abbiamo preso i biglietti e poi quando ci siamo imbarcati in un piccolo aereo abbiamo ascoltato un valzer di Johann Strauss. Abbiamo sentito che saremmo potuti arrivare a Vienna finalmente! Quando l'aereo si e avvicinato a Vienna abbiamo visto le luci della città e sopra la città c'era la luna piena.

Quando siamo arrivati all'aeroporto di Vienna era già mezzanotte e ci abbiamo messo trentasette ore dalla partenza..
all'aeroporto di Anchorage
Nella stanza dell'albergo "Johann Strauss"
Per l'appartamento in cui avremmo dovuto abitare avevamo già fatto il contratto un mese prima quando una famiglia che era stato un studente di un corso superiore erano tornati in Giappone. Ma siccome era molto tardi abbiamo pensato che sarebbe stato meglio trovare un albergo. Un albergo che si chiamava Hotel Johann Strauss ha trovato Fumiko nel catalogo che mio suocero ce lo aveva dato all'aeroporto di Tokyo. L'albergo si trovava sulla strada Favoritenstraße e Fumiko si e ricordata che la strada Taubstummengasse in cui era nostro appartamento arrivava alla strada Favoritenstrase. L'idea di Fumiko era stata felice perché nonostante la Favoritenstrase fosse molto lunga Hotel Johann Strauss si trovava all'angolo a cui le due strade si incrociavano!

Fumiko ha telefonato all'albergo e ha prenotato una stanza perché poteva parlare tedesco meglio di me. Mentre ci andavamo con il taxi stavamo vedendo la vista della campagna. Non c'era ancora l'autostrada.

L'albergatore ci ha accompagnato nella stanza pulita. Abbiamo messo i bagagli e poi siamo scesi a prendere il caffè all'accettazione. Mentre prendevamo il caffè una coppia anziana canadese danzava un valzer. Ci siamo stancati molto per il giorno troppo lungo.
Quando ci siamo svegliati era venuta la prima mattina per noi in Vienna. All'esterno della finestra c'e stata la vista della città che abbiamo visto per la prima volta. La nostra nuova vita a Vienna stava comminciando. la visto della città di Vienna dalla finestra
continua index
MY FAMILY &
PHILHARMONIEKAMMERENSEMBLE