Il ricordo di Remy(2)

Remy era un cane sano e non si è ammalato mai. Ma ad un certo momento si è venuto un tumore sulla fronte. Il signor medico ha detto che non sia quello maligno. Quindi non facevamo caso al tumore. Quando qualcuno ha domandato, abbiamo risposto così, “Un corno metterà. Diventa unicorno!”

Senza dolore, senza prurito, ma neanche senza guarigione, è passato qualche anno. Nell’estate dell’anno (2009) il tumore è cresciuto subitaneamente e l’appetito ha diminuito. Remy era snello ma è dimagrito evidentemente. L'ha esaminato il signol medico e ha detto che cellule maligne stavano venendo nel tumore. Anche ha detto che mancanza d’appetito sia stato causa di quelle. Però una resezione sarebbe stato pericoloso perché Remy era già dodici anni e un’operazione sulla fronte sarebbe stato molto difficile. Provavamo a curare con medicina ma Remy non voleva prenderla neanche non mangiava cibo la mescolante.

Quando eravamo alla villetta per le vacanze d’estate, il tumore era grande come il suo occhio. Ha fatto infezione ed è sembrato doloroso.

Mentre stavamo provando il concerto alla villetta, Remy era stato male e sempre dormiva ai nostri piedi.

La sua faccia sarebbe stato patetico con pus e sangue, ma quando il tumore di Remy si è sporcato di quelle un po’, Vivo l'ha leccato. Quindi la sua faccia era sempre pulita.

Vivo lo curava diligentemente come una cagna lecca il suo cucciolo. Remy andava meglio e ha ricominciato a mangiare con appetito. Quando siamo andati alla villetta con la mia Karmann-Ghia nel settembre, il tumore è diventato piccolo ed era secco. Peli sono anche cresciuti.

Remy passeggiava con gioia, ma lentamente, un po’. A Remy piaceva la villetta. Spesso ci venivamo e ci trascorrevamo insieme. Qui poteva correre liberamente e in inverno si divertiva in neve.

Ho sperato, “Riveniamo!” , ma è stata l’ultima volta.

continua
MY FAMILY &
PHILHARMONIEKAMMERENSEMBLE